X
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Arte e monumenti

17/04/2014 : 12:59

Santuario della Madonna del Piano - Sec. XVI - XVII

La costruzione ebbe inizio il 3 settembre 1559 su disegno del Vignola. Al suo interno un pregevole ciclo di affreschi attribuiti a Francesco Cozza, mentre la pala raffigurante la Madonna col bambino è attribuita ad Andrea Vanni. La solennità della Natività di Maria si celebra l’8 Settembre. La chiesa, illuminata da candele, accoglie una suggestiva processione notturna che attraversa il paese portando in trionfo il busto di San Terenziano, Patrono di Capranica, la cui festa ricorre il 1° settembre.

Chiesa della Madonna di Cerreto - Sec. XVIII

Costruita per sciogliere il voto della vittoria dei cristiani sui turchi a Vienna, il 13 settembre 1683, è stata progettata dell’architetto lombardo Cristoforo Spinedi ai primi del XVIII sec. Tempio di stile tardo-barocco, l’interno è semplice e spoglio.

Chiesa di San Francesco - Sec XIII

La chiesa è ricca di richiami artistici di varia natura: sul fondo del presbiterio, davanti all'abside si erge solenne il monumento funebre dei conti gemelli Francesco e Nicola, opera di Paolo da Gualdo (1400), poi l’affresco di Sant’Antonio da Padova tra S. Sebastiano e S. Rocco, attribuito per la sua raffinatezza, composizione e spessore artistico a Michelangelo. Sulla parete destra è visibile invece un affresco con Sant'Antonio Abate o San Terenziano, tra S. Sebastiano e S. Rocco, opera attribuita ad Antonio del Massaro, detto il Pastura (fine '400).

Portale dell’Ospedale di San Sebastiano - Sec. XII

Sul Corso F. Petrarca è visibile il bel portale dell’Ospedale di San Sebastiano, attribuito a maestri comacini attivi nel XII sec. a Tuscania. La lunetta proviene probabilmente dalla demolita Collegiata di San Giovanni Evangelista, dove era stata trasportata forse dalla diruta abbazia di Santa Maria in Campis, nei pressi di Vico Matrino (loc. le Torri).

Castello Anguillara e Ponte dell’Orologio

Ciò che resta della rocca di Capranica, fatta smantellare dal papa Sisto IV nel 1484, è la splendida porta urbica sistemata durante il pontificato di papa Urbano VIII, ed alcune altre strutture dell’antico castello. Il Ponte, detto dell’Orologio, è stato realizzato nella prima metà del sec. XVIII su progetto dell’arch. Cristoforo Spinedi.

Collegiata di San Giovanni Evangelista - Sec. XIX

E’ stata consacrata nel 1842 dopo la demolizione della vecchia chiesa, di cui rimane in piedi il solo campanile, datato al XIII sec. Contiene un commovente crocifisso ligneo del XVI sec., una pala d’altare di Andrea Pozzi, un quattrocentesco tabernacolo murale attribuito a Mino da Fiesole,  il quadro prodigioso della Madonna Auxilium Christianorum, attribuito al Maratta, ed un pregevole organo Morettini di Perugia del 1838.

Chiesa di Santa Maria - Sec. XIX

Progettata dall’architetto pontificio Virginio Vespignani, è stata consacrata nel 1882. Tra le pregevoli opere conservate nella chiesa spicca in particolare un Tabernacolo murale, al lato sinistro dell’altare maggiore, datato 1493, che molti indizi stilistici farebbero risalire a Michelangelo. Notevoli sono il trittico dei Santi Terenziano, Rocco e Sebastiano, e la tavola del XII del Salvatore benedicente, uno degli esempi più antichi del Lazio.

San Pietro Apostolo  - Sec. XI-XII

La chiesa custodisce alcuni affreschi del '400 con la figura di San Sebastiano. Oggi è sede della Confraternita dei Santi Terenziano e Rocco.  La festa di San Pietro si celebra il 29 giugno.

Madonna delle Grazie - Sec. XIV-XV

L'umile chiesa rurale sorge ai margini di un antico crocevia dove l'asse della Cassia medievale o Via Francigena incontrava le strade che univano la valle del Tevere con la costa tirrenica. E’ stata ampliata per offrire ai pellegrini un rifugio e un luogo di preghiera lungo la via per Roma. La festa della Madonna delle Grazie si celebra la seconda Domenica di Maggio.

Chiesa di San Terenziano al Monte -  Sec. XIII-XIV

La scelta a Patrono di Capranica è legata storicamente a Pandolfo II dell'Anguillara che comandava l'esercito della Chiesa nel 1260, quando conquistò Todi allora ribelle al governo di Papa Alessandro IV. Il conte Pandolfo, probabilmente, portò con sé come preda di guerra le spoglie del Santo Vescovo, che da allora si iniziò a venerare come Patrono di Capranica. San Terenziano fu vescovo di Todi in Umbria, martire durante le persecuzioni dei primi secoli cristiani. All’interno un ciclo di affreschi sulla vita del Santo, opera di Vincenzo Manenti, pittore reatino attivo a Viterbo e provincia nel XVII sec.. La festa del Patrono cade  il 1° settembre ma si celebra la prima domenica del mese.

Chiesa di San Rocco - Sec. XV

La costruzione, conservatasi nel tempo semplice ed originale, mostra elementi di transizione tra il romanico e il gotico. La tradizione popolare lega le benefiche proprietà delle acque dell’omonima fonte al passaggio e alla permanenza nella zona del Santo Pellegrino - La festa del Santo si celebra il 16 Agosto.

Museo delle Confraternite di Capranica

Il Museo è sorto con l'intento di raccogliere e tramandare le memorie e le esperienze delle Confraternite di Capranica. Nel percorso espositivo è possibile cogliere tutte le espressioni della solidarietà e della devozione, della cultura e della fede, dell’intera Comunità capranichese lungo tutta la sua storia.

Info sul museo

Tel. 0761-6679202 (Comune di Capranica)

Fax: 0761-6679232

Via Francigena

E’ la via del pellegrinaggio che dalla Britannia e dalla Francia conduceva a Roma. Attraversa il territorio comunale di Capranica per circa 10 km dalla loc. Capannacce alla loc. Corgnano. L’interno tratto adiacente al Centro Storico, che percorre il fondo della valle scavata dal torrente Rotoli (‘e Gradelle), è stato recuperato dall’Amministrazione Comunale in occasione del Grande Giubileo del 2000.

Ultimo aggiornamento: 11/05/2014 - 05:43
Comune di Capranica C.so Francesco Petrarca, 40 - CAP 01012 - tel. 0761.66791 - fax 0761.6679232 PEC: comunedicapranica@legalmail.it
Realizzato con Simpleditor 1.7.5